Capelli fini e tagli

Modestino Pagano —  November 30, 2012 — Commenta

Capelli fini: cause

Oggi cari amici di capelli corti tratteremo di un problema molto diffuso, ovvero i capelli fini, che non sempre sono causati dall’utilizzo di shampoo o altri prodotti aggressivi, che tendono ad indebolire i capelli. Infatti, il diametro  dei capelli dipende in primo luogo da fattori genetici e varia da individuo a individuo, per cui ci sono persone che nascono con capelli fini mentre altre con capelli spessi; lo spessore dei capelli è un fattore importante perché influisce sul loro aspetto ed è anche un indice della loro salute. I capelli fini non sono solo meno belli di quelli spessi, ma sono anche meno robusti per costituzione e quindi più soggetti agli attacchi di agenti esterni e interni.

Capelli fini: composizione!

I capelli sono composti da tre strati chiamati, dal più interno al più esterno, midollocortecciacuticola. Lo strato da cui dipende lo spessore e la forma del capello è la corteccia, che è la parte dove la cheratina si concentra in maggiore quantità. Nei capelli fini la corteccia si presenta sottile per ragioni chimico-biologiche legate al processo di formazione del capello; una corteccia di dimensioni ridotte rende il capello meno corposo e più incline a spezzarsi.

Capelli fini: la cura!

La cura per capelli sottili e delicati è fondamentale; prima di tutto è importante la scelta di prodotti detergenti adeguati: per dare volume, ad esempio, è  inutile utilizzare lacche o gel aggressivi, perché si finisce per ottenere un ulteriore indebolimento del capello stesso,  è preferibile acquistare degli shampoo e dei balsami specifici per capelli fini. Il nostro consiglio è quello di recarvi in farmacia o nelle erboristerie, dove potrete trovare sicuramente il prodotto che fa per voi, che sia delicato e ristrutturante. Un errore che spesso si commette al momento del lavaggio è trascurare il balsamo, poiché, diversamente da come si crede, le maschere e i balsami,  specifici per capelli fini, contengono delle sostanze in grado di avvolgere e nutrire il fusto, proteggendolo e mantenendone la forma. L’unico accorgimento, è quello di applicarlo dalla metà della lunghezza fino alle punte, evitando le radici.

Capelli fini: hair-styling

Per ottenere un gran bell’effetto senza dovervi rivolgere al vostro parrucchiere di fiducia, potete utilizzare diversi sistemi. Ad esempio, potete provare con un buon arricciacapelli, oppure optare per i classici bigodini, anche la cotonatura può risultare vincente, ma solo se saputa fare alla perfezione; in ogni caso, questo tipo di acconciatura,  stressa moltissimo i capelli, quindi meglio sfoggiarla solo in occasioni speciali. Se poi vi siete decise per una permanente, tenete sempre conto del fatto che i capelli sottili sono molto delicati, quindi dovrete curarli moltissimo.                  Un altro fattore cui dovete fare attenzione,sono le tinte troppo ravvicinate per lo stesso motivo, stressano i capelli.



Capelli fini: i tagli giusti

Concludiamo parlando del taglio per capelli fini. Questo tipo di chioma sopporta benissimo i tagli corti, magari un caschetto sfilato, con una frangetta asimmetrica. Meglio evitare di lasciarli crescere troppo, anche perché la loro sottigliezza li porta ad annodarsi facilmente, con conseguente difficoltà per districarli. Via libera ai tagli medi scalati e ai colpi di sole, che movimenteranno la chioma dando l’impressione di un maggior volume.



Nessun Commento

Commenta per primo questo articolo. Lo staff lo leggerà con attenzione.

Lascia un commento